Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy


I test di laboratorio provano l'efficacia di TRILED contro le zanzare

Ricerche effettuate presso l'Università di Camerino dimostrano la capacità della luce gialla della nostra lampadina di allontanare dall'ambiente varie specie dei fastidiosi e pericolosi insetti.


I test confermano l'efficacia della funzione anti zanzare e registrano una consistente riduzione della popolazione di zanzare nello spazio illuminato.

La lampadina repellente TRILED Baesten sfrutta la tecnologia già ampiamente utilizzata nel make-up e nelle cure mediche. Il suo utilizzo per respingere le zanzare rappresenta un'assoluta novità.

La speciale lampada emette una luce di colore giallo luminoso, che viene utilizzato per schermare la radiazione LTV. Una volta accesa, l'emissione di colore giallo ha l'effetto di allontanare le zanzare dallo spazio illuminato.

Per determinare l'efficacia di questa lampada repellente della zanzara in un ambiente chiuso sono stati effettuati dei test all'interno di 2 cabine di misura 8'x8Px20'. Solo in una delle due, la lampada repllente è stata posta a una distanza di 2-3 metri da un'esca umana, mentre l'altra cabina, senza la lampada, è stata utilizzata come termine di paragone e confronto.

La popolazione di zanzare è stata stimata utilizzando le tecniche Bare Leg Catch (BLC). BLC è stato condotto in entrambi i siti contemporaneamente per la durata di 4 ore.

Le zanzare raccolte in questo studio sono state esclusivamente quelle della specie Culex quinquefasciatus e Aedes albopictus, responsabili della diffusione di malattie infettive.

Al termine dell'esperimento, nella cabina con luce repellente è stata registrata una riduzione considerevole della popolazione di zanzare Culex quinquefasciatus, rispetto alla cabina non trattata.

La lampada utilizzata in questo studio ha esercitato un effetto di repellenza contro le zanzare, soprattutto della specie Culex quinquefasciatus.

Guido Favia, Direttore della scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell'Università di Camerino e coordinatore del progetto di ricerca di Parassitologia Molecolare, certifica che l'insettario presente nel dipartimento dell'Università è qualificato nel portare avanti esperimenti di particolare valore scientifico con le zanzare.

Dunque l'esperimento portato avanti da Bioveckblok che attesta i parametri di repellenza della luce emessa da TRILED Baesten contro differenti zanzare vettori di malattie, sono in comune accordo con tutte le attività sperimentali performate nell' insettario dell'università di Camerino.
Sono stati fatti dei test sul colore giallo che abbiamo utilizzato ed è stata scoperta una cosa sorprendente:  grazie ad esperimenti “in cages” si è notato che nonostante la zanzara sia stressata dalla vicinanza alla sua preda un hemotek in una gabbia di 20 x 20 cm, dopo un induzione di circa 1 ora del colore giallo della lampada TRILED, la zanzara sembra paralizzata ed inappetente.

Zanzare testate:


Principali vettori della Malaria

·        Anopheles stephensi Liston strain

Principali vettori di Dengue, febbre gialla, Zika e Chikungunya

·        Aedes Albopictus

.        Culex quinquefasciatus